HashFlare
Tap Gym app game

简体中文EnglishItalianoPortuguêsРусскийEspañol

Dove posizionare i banner su un sito web

La più comune fonte di guadagno per un sito web sono i banner pubblicitari e bisogna saperli sfruttare al meglio per ottenere la massima retribuzione, infatti banner posizionati male, nascosti o poco visibili, difficilmente riusciranno a portare il massimo profitto. Bisogna saper anche scegliere i tipi di banner (come pay to clickpay per impression) in base al traffico di utenza che possediamo ed i formati che ci vengono messi a disposizione (come 300×250 px).

Dove non posizionare i banner pubblicitari

Per ottenere la massima retribuzione è importante saper posizionare i banner. Per togliere ogni dubbio evitate di:

  • Inserire i banner in fondo al sito anche se fossero un pay per impression, questo perchè pochi utenti si spingono in fondo al sito, perchè la maggior parte dei contenuti è collocata in alto, quindi sarà dura attirare l’attenzione con i banner
  • Inserire troppi banner comporta ad un rischio indicizzazione, infatti non superate 4 banner per pagina, perchè potrebbero diminuire le probabilità di un’ottimale indicizzazione da parte dei vari motori di ricerca come google
  • Inserire banner invasivi che ostacolano la lettura del contenuto, infatti non a caso si sta diffondendo il fenomeno adblock, cioè quel plugin installato sui browser che blocca le pubblicità. Questo si è creato come risposta ai banner invasivi, quindi l’utente disturbato potrebbe generare come risposta l’installazione di questo plugin.
  • Inserire gli stessi banner banner pubblicitari è una strategia poco logica, bisogna inserire banner che “ruotano” il loro contenuto, così l’utente non visualizza la stessa pubblicità.

Dove posizionare i banner pubblicitari

Bisogna saper sfruttare al meglio i propri banner pubblicitari, quindi la posizione ottimale per la massima retribuzione è fondamentale, infatti:

  • Posizionare i banner nella parte alta o medio-alta del proprio sito aiuta sicuramente ad incrementare i guadagni, soprattutto se appena si apre la pagina, viene visualizzato il banner. Solitamente per parte alta si intendono i primi 690-700 px privi di frame, quindi non appena l’utente entra nel nostro sito, visualizzerà il banner.
  • I formati che permettono di guadagnare più soldi sono i 300×250 px, 300×300 px, 728×90 px, videobanner e gli overlay. Questi formati devono essere posizionati in alto per ottenere il massimo guadagno.
  • Inserire un banner all’interno del contenuto del testo come divisore, potrebbe essere vantaggioso. Ricordo che l’obbiettivo dei banner è di essere visualizzati al meglio per poter catturare l’attenzione dell’utente

Pay per click o pay per impression? Cosa scegliere

Sono i più utilizzati ma attenzione, non bisogna sceglierli casualmente.

Per tutti quei siti che hanno poche visite, quindi meno di 1000 utenti al giorno stabili, vengono consigliati i banner pay to click, perchè avendo un numero di visite basso, la retribuzione sarà misera se si sceglieranno i pay per impression.

Se invece il vostro sito genera più di 1000 utenti al giorno, allora potete usare i pay per impression ma non solo potete anche utilizzare senza problemi i pay to click, così combinando i due tipi di banner, potreste ottenere anche più guadagni.

 

Tagged under: , , , , , , ,

Lascia un commento

Back to top