HashFlare

简体中文EnglishItalianoPortuguêsРусскийEspañol

Minting: come coniare il Peercoin

Tra tutte le criptomonete il Peercoin è forse una delle monete più innovative. Infatti il Peercoin, oltre ad essere minato può essere anche coniato (minting). Per coniare una criptomoneta non serve potenza di calcolo ed ha un funzionamento molto semplice, basta soltanto mantenere per il maggior tempo possibile nel proprio wallet la croptomoneta.

Coniare il Peercoin è sicuro

La tecnica del minting è molto sicura, poiché è creata in modo che chi voglia impossessarsi dei blocchi generati della coniazione, debba per forza controllare tutte le monete in coniazione col rischio di perdere quello che già possiede.

Come funziona il minting dei Peercoin

Prima di tutto scaricare e avviare il wallet offline Peercoin-Qt andare su help -> debug window -> console ed inserire: walletpassphrase tuapassword 999999 true dove il valore numerico è il tempo in secondi che impiegherà il processo di coniazione. Più il tempo impostato è alto più si avrà la sicurezza della massima coniatura. Per sapere se la coniazione è iniziata puoi controllare se è apparsu un lucchetto in basso a destra e aprendosi dovrebbe apparire la scritta: Wallet is encypted and currently unlocked for block minting only.

Nel caso volete utilizzare il wallet Peerunity Client è ancora più semplice coniare. Basta premere il bottone: Sblocca il Portafoglio Solo per Coniare.

Vantaggi della coniazione dei peercoin

La coniazione dei peercoin è importante perché produce guadagno. Dopo 30 giorni che i peercoin sono stati trasferiti sul tuo wallet puoi già effettuare il minting e le probabilità di coniare aumentano dopo i 90 giorni. Dopo un anno il ricavato della coniatura sarà dell’1% in più dell’importo coniato.

Tagged under: , , , , ,

1 Comment

  1. Pingback: Come aprire un peercoin wallet

Lascia un commento

Back to top