HashFlare

简体中文EnglishItalianoPortuguêsРусскийEspañol

Che cos’è un link Rel Nofollow: a cosa serve?

I link nofollow sono un argomento poco conosciuto ma importante per quanto riguarda il SEO ed eventuali penalizzazioni da parte del motore di ricerca Google se venisse trascurato questo parametro. Ultimamente il Rel Nofollow è stato preso con forte considerazione da molti siti per evitare dei cali di qualità dei loro articoli che potrebbero poi convertirsi in penalizzazioni e questo ha prodotto la cosiddetta crisi dei link.

Come funziona il Rel Nofollow?

Il Rel Nofollow viene scritto all’interno del codice dei link per evitare penalizzazioni da parte di google se il link in questione rappresentasse un sito chiuso oppure un sito poco attendibile. Di norma, quando si scrive un articolo deve essere stilato secondo le regole SEO, infatti se vogliamo essere pignoli, i link presenti nell’articolo non dovrebbero essere tutti completati con il Rel Nofollow, se un sito è meritevole è giusto non aggiungere questo attributo. Se un sito utilizzasse un Rel Nofollow verso il vostro sito, non riceverete un Backlink di ancoraggio, importante per salire di visibilità e di PageRank.

Quando i bot di Google scansionano l’articolo, non si limita ad osservare solo il link ma tiene conto del sito di cui voi state facendo la referenza, infatti Google vuole la qualità e se voi state “raccomandando” un sito poco attendibile od inesistente, riceverete una sorta di penalizzazione che inciderà soprattutto sulla qualità dell’articolo.

Come usare il Rel Nofollow nel codice html

Basta inserire la porzione di codice in rosso nel codice dei link:

<a href=”URL” rel=”nofollow”>comefaresoldi.club</a>

Quindi basta inserire rel=”nofollow” all’interno del codice del link

Quando è lecito usare il Rel Nofollow?

E’ opportuno capire quando utilizzare questo parametro per evitare delle penalizzazioni, compromettendo la qualità dell’articolo, infatti lo consiglio quando:

  • Il link riporta ad un sito appena nato, questo perchè potrebbe dimostrarsi nel tempo poco opportuno oppure potrebbe anche chiudere, quindi nell’incertezza è meglio non rischiare
  • Il sito linkato riporta verso un sito che potrebbe avere problemi di sicurezza (es.malware)
  • Il link riporta ad un contenuto inesistente
  • Consiglio di inserirlo quando abbiamo a che fare con siti che violano il copyright, perchè di norma prima o poi avranno problemi, quindi verranno oscurati o chiusi.

E’ importante però non inserirlo d’ovunque, questo perchè se tutti abusassero di questo strumento che deve essere utilizzato nel modo corretto, nessun sito avrebbe dei Backlink di ancoraggio. Non a caso esistono dei servizi che offrono Backlink da parte di siti con PageRank alto, ovviamente non sono gratuiti ma permettono di ottenere una maggiore visibilità durante la ricerca di google.

 

Tagged under: , , , , ,

1 Comment

  1. Pingback: Cos’è un link Dofollow

Lascia un commento

Back to top